Babywearing in estate

Pubblicato il : 06/04/2019 16:34:55
Categorie : Babywearing

Babywearing in estate

All’arrivo della bella stagione, il babywearing è un ottimo modo per vivere all’aria aperta insieme ai propri figli.

Con l’aumentare delle temperature però ci sono tante domande che i genitori si pongono:

- Qual è la miglior fascia/composizione da scegliere?

- Quale legatura è più indicata?

- Come proteggo il mio bimbo dal colpo di calore?

Ecco alcuni consigli pratici per portare il vostro bimbo d’estate.

1 - Grammatura e composizione della fascia 

Premettendo che la fascia fresca in assoluto non esiste e che quando fa molto caldo, la naturale reazione di

termoregolazione* del nostro corpo è sudare, una fascia a bassa grammatura, leggera, traspirante è la miglior scelta. 

Da questo punto di vista le fasce in 100% cotone sono le più versatili.

Ottima scelta sono anche i blend misti, che abbinano al cotone altre fibre naturali come bamboo, seta e lino.

La seta è un tessuto fresco e traspirante. A differenza dei tessuti di origine sintetica e vegetale, il sudore assorbito dalla seta non si raffredda e non stimola l’innalzamento della temperatura corporea. 

Per questo motivo molti capi tecnici per lo sport sono realizzati in seta, tessuto termoregolatore come la lana. 

Il bamboo, oltre  ad essere una fibra naturalmente antimicrobica e antibatterica grazie ad un bio-agente– il bambù kun-

presente nella sua struttura molecolare,  protegge dai raggi UV.

Il lino, oltre a garantire un buon sostegno, è la fibra traspirante per definizione. Ha un ottimo assorbimento dell’umidità. 

Le fasce in lino richiedono un certo tempo di utilizzo per diventare morbide (domatura). Per questo motivo non sono adatte

ai principianti.

Anche la lana è una ottima scelta perché è una fibra che  termoregola la vostra temperatura, mantenendo il calore in

inverno e rilasciando l’umidità in eccesso d’estate. 

2 - Quale legatura scegliere 

Anche la scelta della legatura gioca un ruolo importante quando portiamo d’estate. 

Meno tessuto avvolge noi ed il nostro bimbo e maggiore sarà la sensazione di freschezza e trapirabilità percepita.

Sono quindi consigliate legature monostrato:

Kangaroo

X fasciata (FWCC) con i lembi laterali non aperti 

Amaca sul fianco/fascia ad anelli

Zainetto semplice

3 - Abbigliamento adatto 

La fascia costituisce  un ulteriore strato di tessuto. E’ opportuno quindi non vestire eccessivamente il vostro bimbo per

evitare il colpo di calore. 

 Un body in cotone è sufficiente. 

E’ importante inoltre che il bimbo indossi un cappellino per proteggere la testa dal sole.  

Le parti non coperte dalla fascia andrebbero protette con protezione solare, specialmente per i bimbi più piccoli. 

E’ opportuno avere un cambio per voi e il vostro bimbo se entrambi doveste essere troppo sudati. 

4 - Regole di buon senso 

Come per ogni attività da svolgere insieme ai bimbi, anche per il portare d’estate è bene seguire semplici regole di

precauzione.

Assicuratevi di bere entrambi frequentemente e di fare pause per allattare i bimbi non svezzati.

Se il bambino è allattato al seno in modo esclusivo non ha bisogno di bere acqua ma è importante assecondare le sue

richieste di poppate brevi e frequenti: in questo modo reintegra i liquidi e previene la disidratazione.

Non uscite nelle ore più calde della giornata ma preferite le prime ore del mattino o il tardo pomeriggio. 

*termoregolazione: Con termoregolazione si definisce una complessa funzione, propria degli animali omeotermi (Uccelli e Mammiferi), che consente all'organismo di mantenere la temperatura corporea a un livello costante conservando l'equilibrio tra i processi di termogenesi e quelli di termodispersione (o termolisi). 

[definizione riportata dalla enciclopedia Treccani]

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password